Sulla filosofia tra scienza e linguaggio

Abbiamo la storia che ci spiega il contesto in cui viviamo e la filosofia invece che ci spiega… molto altro. Anche a Pirandello è servita la filosofia per scrivere, e per chi scrive su internet non può essere da meno.
#Touchlitterature

ROSEBUD - Arts, Critique, Journalism

Alfred_Jules_Ayerdi Michele Marsonet. Parlare di un tema come “la filosofia tra scienza e linguaggio” significa, in primo luogo, prendere in considerazione il contributo fornito al pensiero contemporaneo da due grandi correnti filosofiche: il neopositivismo logico da un lato e la filosofia analitica dall’altro. Esistono, tra le due correnti appena nominate, dei rapporti molto stretti. Ad esempio, autori come Rudolf Carnap e Alfred J. Ayer, pur essendo in primo luogo dei neopositivisti, possono essere considerati a tutti gli effetti anche dei pensatori analitici. Se occorre senz’altro distinguere tra neopositivismo logico e tradizione analitica è necessario comprendere ed esplicitare i nessi che legano le due correnti.

View original post 3.347 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...